sito delle CHIESE EVANGELICHE ELVETICA, METODISTA e VALDESE di TRIESTE e DIASPORA
Per ulteriori informazioni chiama lo 040 632770

Archivio di maggio 2013

1 Giovanni 4, 7-21. Testo biblico e predicazione tenuta a Scala dei Giganti sabato 18 maggio 2013

  1 Giovanni 4 , 7 – 21     Carissimi, amiamoci gli uni gli altri, perché l’amore è da Dio   e chiunque ama è nato da Dio e conosce Dio.   Chi non ama non ha conosciuto Dio,   perché Dio è amore.   In questo si è manifestato per noi l’amore di Dio:   che Dio ha mandato il suo Figlio unigenito nel mondo,   affinché, per mezzo di lui, vivessimo.   In questo è l’amore:   non che noi abbiamo amato Dio,   ma che egli ha amato noi, e ha mandato suo Figlio   per essere il sacrificio propiziatorio per i nostri peccati.     Carissimi, se Dio ci ha tanto amati, anche noi dobbiamo amarci gli uni gli altri. Nessuno ha mai visto Dio; se ci amiamo gli uni gli altri, Dio rimane in noi e il suo amore diventa perfetto in noi. Da questo conosciamo che rimaniamo in lui ed egli in noi: dal fatto che ci ha dato del suo Spirito. E noi abbiamo veduto e testimoniamo che il Padre ha mandato il Figlio per essere il Salvatore del mondo.   Chi riconosce pubblicamente che Gesù è il Figlio di Dio, Dio […]

Leggi tutto

Un pensiero dalla predicazione su 1 Giovanni 4, 7-21, tenuta a Scala dei Giganti sabato 18 maggio 2013

QUI trovate il testo completo della predicazione e QUI l’elenco dei Sermoni “L’amore caccia via la paura”. In greco “paura” è “fobos”, “fobia”. Questa breve frase è stata scelta quest’anno per la Giornata per le vittime dell’omo-fobiae le vittime di tutte le discriminazioni , e ce la ripeteremo nella Veglia che ci apprestiamo avivere con i nostri fratelli del Gruppo Ruah. Ed è bello avere in questa veglia, che è anche la “Veglia della Pentecoste” dei fratelli che hanno scelto per sé il nome ebraico dello Spirito di Dio. Oggi allora preghiamo e pregheremo per le vittime dell’”omo” e di tante altre “fobie”, e preghiamo e pregheremo anche per i loro carnefici, per i loro aguzzini. Non è per niente facile pregare per costoro. Ma come Giovanni oggi ci ha detto non è neanche facile amare come Dio ci ha amato e come ci chiama ad amare e però ci ha anche detto che è bellissimo, che è ciò che ci rende quello che poi noi siamo veramente: creature fatte “a immagine di Dio”, di questo “Dio che è amore”, ed ama tutti… ama anche chi da uomo si fa satana. In questi giorni, su un grande quotidiano nazionale è […]

Leggi tutto

Studio biblico sull’Epistola ai Galati

  Mercoledì 8 maggio, ore 18.00 in Scala dei Giganti STUDIO BIBLICO sull’EPISTOLA AI GALATI Terzo Incontro GALATI 1, 13 – 2 ,10 a cura del past. Ruggero Marchetti a seguire, Cena Comunitaria

Leggi tutto

Galati 1, 1-12. Testo biblico e predicazione tenuta a Scala dei Giganti domenica 5 maggio 2013

  Galati 1 , 1 – 12   Paolo, apostolo non da parte degli uomini né per mezzo di un uomo, ma per mezzo di Gesù Cristo e di Dio Padre che lo risuscitato dai morti, è tutti i fratelli che sono con me alle chiese della Galazia: grazia e voi e pace da Dio Padre nostro e dal Signore Gesù Cristo, che ha dato se stesso per i nostri peccati, per strapparci via da questo mondo presente, che è malvagio, secondo la volontà del nostro Dio e Padre. A lui sia la gloria, nei secoli dei secoli. Amen.     Mi meraviglio che così presto abbiate voltato le spalle a colui che vi ha chiamato nella grazia di Cristo, per un altro evangelo; che poi non ce n’è un altro. Vi sono solo alcuni che vi turbano e vogliono stravolgere l’evangelo di Cristo. Ma se anche noi stessi, o un angelo dal cielo vi evangelizzasse diversamente da quello che vi abbiamo evangelizzato, sia anatema!     Sto forse cercando di ingraziarmi qualcuno o magari Dio? O mi sforzo di piacere agli uomini? Se cercassi di piacere agli uomini, non sarei un servo di Cristo.   Vi rendo noto, fratelli, […]

Leggi tutto

Un pensiero dalla predicazione su Galati 1, 1-12 di domenica 5 maggio 2013

QUI trovate il testo completo della predicazione e QUI l’elenco dei Sermoni.   Paolo parla qui di un evento, o meglio della decisione di Dio in Gesù, per cui saltano per aria tutti i nostri criteri di giustizia o ingiustizia, e ci è rivelata una giustizia diversa dalla nostra, una giustizia che è giustificazione, e cioè pura assoluta misericordia. C’è qualcuno che ci ama al punto tale da prendere il nostro posto e da assumersi la responsabilità delle nostre irresponsabilità; qualcuno che ci ama al punto tale da farsi carico dei nostri errori, egoismi, fallimenti, delle nostre inettitudini e delle nostre paure che si fanno diffidenza e violenza verso gli altri, e paga al posto nostro. Sì, Gesù ha dato la sua vita per rimetterci nel giusto rapporto con Dio, e con gli altri e con noi stessi, e noi non abbiamo più bisogno di rimanere attaccati ai nostri rimorsi. Qualunque colpa possiamo aver commesso, davanti a questo annuncio di liberazione non è più altro che un sogno passeggero. Credessimo davvero in tutto questo, ci affidassimo davvero a colui che “si è dato” per noi, risparmieremmo anche i soldi dello psicologo. Come ha scritto il teologo protestante francese Jacques Ellul:“Non […]

Leggi tutto

Chiesa Elvetica e Valdese

Piazza S. Silvestro 1
34121 Trieste
tel. e fax 040632770
chiesaelveticavaldese@gmail.com

Chiesa Metodista

Scala dei Giganti 1
34122 Trieste
tel. e fax 040 630892
chiesametodistatrieste@virgilio.it

Past. Ruggero Marchetti

Via G. Brunner 8
34125 Trieste
tel. 040 3480366
uff. 040 2415915
rmarchetti@chiesavaldese.org