sito delle CHIESE EVANGELICHE ELVETICA, METODISTA e VALDESE di TRIESTE e DIASPORA
Per ulteriori informazioni chiama lo 040 632770

Basta criminalizzare gli altri. Il vero crimine è il razzismo, da qualunque parte provenga

Notizia raccolta da “Riforma online” /

 

Dialogo cristiano-islamico: «Non c’è futuro senza fratellanza e solidarietà»  /

 di Nev – Notizie evangeliche  /  del 24 ottobre 2019  /

                  Il 27 ottobre si tiene la XVIII Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico, iniziativa che vede insieme cristiani e musulmani in diverse città d’Italia per riflettere su temi di attualità e sul dialogo

«Non c’è futuro senza fratellanza e solidarietà» è il titolo della XVIII Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico, che verrà celebrata in tutta Italia il 27 ottobre.

Alla Giornata aderiscono anche le chiese protestanti. Nata dall’idea di un gruppo di intellettuali, religiosi e professori universitari nel 2001, all’indomani della tragedia delle Torri gemelle, ogni anno la Giornata produce un appello al dialogo con l’islam per una società pluralista, accogliente, rispettosa dei diritti umani e dei valori democratici e condivisi della pace, della giustizia e della convivenza civile.

L’appello per la diciottesima Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico  (disponibile, cliccando in questo articolo su Riforma online) in italiano, arabo, inglese e francese, è stato redatto da un Comitato promotore nazionale, che invita a dare la propria adesione al testo.

«L’umanità sembra avvitata in una spirale di guerra senza fine. Vengono accantonati e disprezzati gli appelli alla pace e alla fratellanza umana che pure sono venuti da importanti consessi religiosi internazionali e da singoli leader spirituali delle principali religioni mondiali» si legge nell’appello, che si ispira al Vangelo e al Corano.

I firmatari denunciano la criminalizzazione della solidarietà, la guerra ai profughi e il razzismo sempre più violento e aggressivo: «La nostra Costituzione e la Dichiarazione universale dei diritti umani sono sempre più spesso calpestate dalle esigenze della propaganda e del consenso in un clima di campagna elettorale perenne – e conclude -. Viviamo una fase cruciale. Occorre, superando contrapposizioni sterili, non cadere nell’esasperazione e nell’ansia promuovendo con continuità e coerenza azioni anche minime ma condivisibili, che rafforzino il dialogo fra le religioni e l’unità degli uomini e delle donne di volontà buona».

I commenti sono stati disabilitati.

Chiesa Elvetica e Valdese

Piazza S. Silvestro 1
34121 Trieste
tel. e fax 040632770
chiesaelveticavaldese@gmail.com

Chiesa Metodista

Scala dei Giganti 1
34122 Trieste
tel. e fax 040 630892
chiesametodistatrieste@virgilio.it

Past. Dieter Kampen

Via dell'Eremo 191/1
34142 Trieste
cell. 348 096 7797
dkampen@chiesavaldese.org