sito delle CHIESE EVANGELICHE ELVETICA, METODISTA e VALDESE di TRIESTE e DIASPORA
Per ulteriori informazioni chiama lo 040 632770

Archivio per la categoria ‘news elvetica’

Approvata la Commissione, ma senza il sostegno della destra

da Riforma online del 6/11/2019  / A pochi giorni dal voto del Senato che ha istituito una Commissione contro il razzismo e l’antisemitismo, la moderatora della Tavola Valdese, diacona Alessandra Trotta, ha inviato una lettera di ringraziamento e sostegno alla senatrice a vita Liliana Segre che si è tenacemente impegnata a favore del provvedimento. «Preoccupa e addolora che questo provvedimento, che ha qualificato moralmente e civilmente il Parlamento italiano, non abbia trovato un unanime supporto. Riteniamo, infatti, che di fronte alla tutela dei diritti umani e delle libertà fondamentali riconosciuti dalla nostra bellissima Carta Costituzionale le forze politiche dovrebbero avvertire l’esigenza superiore di non dividersi. In Italia, come nel resto del mondo – prosegue la lettera – la sottovalutazione e una lettura benevola e semplificata dei fenomeni di odio hanno creato un terreno favorevole al ripetersi di fatti gravi e violenti, che confidiamo la Commissione saprà contribuire a prevenire e contrastare, al di là delle normali attività di intelligence e di repressione, anche con progetti educativi e formativi tesi a orientare le giovani generazioni alla convivenza pacifica e matura in una società  sempre più pluralista e interculturale». Dopo aver ricordato che «Ebrei e valdesi e metodisti si sono spesso ritrovati insieme a subire […]

Leggi tutto

Una Commissione contro l’odio (tratto da “Riforma online” 31/10/2019)

Uno strumento per bloccare l’epidemia di odio   /  di Alberto Corsani Sulla  “Commissione Segre”  la destra si astiene al Senato  /   Negli anni prossimi sarà una triste ricorrenza, quella del 30 ottobre. La data in cui ricorderemo che, di fronte alla necessità di fornire uno strumento istituzionale (una commissione) per tenere sotto osservazione i comportamenti improntati all’odio razziale, il nostro Senato è riuscito a spaccarsi. Una materia di quelle che richiederebbero – e a volte riescono a ottenere – l’adesione di tutti e tutte, al di là degli schieramenti, ha dimostrato invece il prevalere delle logiche di parte. Anche di fronte alla mozione proposta dalla senatrice a vita Liliana Segre, testimone della Shoah,che pochi giorni fa aveva denunciato il clima di odio razziale e innanzitutto di antisemitismo che circola attraverso il web, e che si manifesta in particolare contro la sua stessa persona. Così l’istituzione della Commissione è stata votata dalla sola maggioranza di governo, con il dissenso poi espresso da Mara Carfagna, Forza Italia, che però è alla Camera. Non si capisce se ancora qualcuno sia convinto che siamo di fronte a segnali tutto sommato di scarsa entità, insomma ragazzate; o sia convinto che gli insulti e le intimidazioni che percorrono le […]

Leggi tutto

Basta criminalizzare gli altri. Il vero crimine è il razzismo, da qualunque parte provenga

Notizia raccolta da “Riforma online” /   Dialogo cristiano-islamico: «Non c’è futuro senza fratellanza e solidarietà»  /  di Nev – Notizie evangeliche  /  del 24 ottobre 2019  /                   Il 27 ottobre si tiene la XVIII Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico, iniziativa che vede insieme cristiani e musulmani in diverse città d’Italia per riflettere su temi di attualità e sul dialogo «Non c’è futuro senza fratellanza e solidarietà» è il titolo della XVIII Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico, che verrà celebrata in tutta Italia il 27 ottobre. Alla Giornata aderiscono anche le chiese protestanti. Nata dall’idea di un gruppo di intellettuali, religiosi e professori universitari nel 2001, all’indomani della tragedia delle Torri gemelle, ogni anno la Giornata produce un appello al dialogo con l’islam per una società pluralista, accogliente, rispettosa dei diritti umani e dei valori democratici e condivisi della pace, della giustizia e della convivenza civile. L’appello per la diciottesima Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico  (disponibile, cliccando in questo articolo su Riforma online) in italiano, arabo, inglese e francese, è stato redatto da un Comitato promotore nazionale, che invita a dare la propria adesione al testo. «L’umanità sembra avvitata in una spirale di guerra senza […]

Leggi tutto

Quando il crocifisso oscura il vero Crocifisso per fini strumentali politici

Tratto da Riforma online 22 ottobre 2019 Nella giornata di oggi 22 ottobre il Consiglio regionale piemonetese ha all’ordine del giorno una discussione relativa alla tutela del crocifisso nei luoghi pubblici, presentato da Lega Nord, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Moderati. A riguardo presentiamo di seguito una lettera del Concistoro della Chiesa valdese di Torino: «Il concistoro della Chiesa valdese di Torino ha appreso che il Consiglio Regionale del Piemonte ha fissato al punto 7 della convocazione della seduta di martedì 22 ottobre 2019 la discussione di un odg avente per oggetto: “Difesa,rispetto e salvaguardia dell’importanza del Crocifisso”. L’argomento ha suscitato alcune riflessioni e preoccupazioni che riteniamo giusto rendere pubbliche. Come Chiesa Cristiana Riformata predichiamo Cristo crocifisso e risorto. La resurrezione del Cristo è la base della nostra fede e trasforma la passione e la morte del Cristo in un atto di redenzione e salvezza per l’umanità intera. Queste nostre convinzioni non ci impediscono di ritenere che le istituzioni di uno stato laico debbano mantenere una corretta distanza dalle scelte dottrinali dei cittadini. Ci sembra importante ricordare quanto ha recentemente espresso la Tavola Valdese, l’organo esecutivo delle chiese valdesi e metodiste in Italia, per voce della moderatora avv.a Alessandra Trotta […]

Leggi tutto

Mediterranean Hope apre un altro fronte pro immigrati

Da un articolo di Riforma online del 21/10/2019 Il 22 e 23 ottobre in Calabria un convegno per presentare il nuovo progetto di Mediterranean Hope, programma migranti e rifugiati della Federazione delle chiese evangeliche in Italia, per il lavoro dignitoso e prodotti “slavery free”. «Ma che arance mangi? Mezzogiorno, agricoltura, immigrazione» è il titolo del convegno che si terrà domani, 22 ottobre e fino a mercoledì 23 ottobre a Reggio Calabria e San Ferdinando, organizzato da Mediterranean Hope, programma rifugiati e migranti della Federazione delle chiese evangeliche in Italia. Dopo l’osservatorio a Lampedusa, la Casa delle Culture a Scicli e i corridoi umanitari dal Libano, Mediterranean Hope ha infatti avviato da poche settimane un quarto fronte di azione, in Calabria. «Quello che stiamo cercando di fare – spiega Francesco Piobbichi, operatore di MH – è dare un supporto ai lavoratori migranti sfruttati nella piana di Rosarno, dal punto di vista legale e sociale. E implementare una rete di produttori che si impegnino a fare merce “slavery free”, cioè senza lo sfruttamento a cui purtroppo si assiste e che ha creato situazioni di estremo disagio, morti, condizioni indecenti di lavoro e vita per tante persone». Attualmente, il progetto ha avviato uno sportello informativo […]

Leggi tutto

La Tavola Valdese sulla guerra in Siria, tratto da “Riforma online”

Ecco di seguito il comunicato che la Tavola valdese, l’organo che rappresenta ufficialmente le chiese metodiste e valdesi nei rapporti con lo Stato e con le organizzazioni ecumeniche, ha diramato in relazione alla tragica situazione che si è prefigurata in Siria: «La Tavola Valdese segue gli sviluppi della recente aggressione militare della Repubblica di Turchia alla Siria settentrionale – in particolare, ma non solo, contro il popolo curdo – con profondo cordoglio per le già numerose vittime e con crescente apprensione per il rapido estendersi del conflitto in un Paese già brutalizzato da otto anni di guerra. Convinta dall’Evangelo e dalla storia che una pace e una sicurezza stabili e durature non possano essere il frutto di atroci violenze, ma solo della paziente tessitura di relazioni basate sulla giustizia, a partire dal riconoscimento di pari dignità, diritti e doveri di tutti i popoli e di tutti gli esseri umani,reputa un tale intervento non solo contrario a ogni legge di Dio e della Comunità internazionale, ma pure ingiustificabile sulla base di una qualunque ragion di stato. Esprime preoccupazione per la sempre più pericolosa rassegnazione della Comunità internazionale davanti ai trionfi di un’unica legge, quella del più forte. Chiede a tutti i […]

Leggi tutto

Mostra della Bibbia a Trieste

Dall’8 al 18 ottobre, presso il salone Giubileo-Xenia di via Novembre 9, riva 3 (a fianco della chiesa greco-ortodossa all’angolo con via Mazzini):   Bibbiaexpo, una interessante mostra sulla Bibbia, a cura della Chiesa Avventista.

Leggi tutto

Governi lumaca contro l’emergenza climatica

Battesimi, eucaristie, lavande dei piedi a Trafalgar Square /    Riforma online, 10 ottobre 2019 Nella piazza di Londra, è in corso l’Extinction Rebellion, iniziativa lanciata dai cristiani per chiedere al Governo britannico maggiore impegno contro la crisi climatica Martedì 8 ottobre circa 12 persone hanno riaffermato i loro voti battesimali nella famosa piazza londinese di Trafalgar Square nell’ambito dell’Extinction Rebellion, iniziativa lanciata da alcune organizzazioni cristiane per richiamare il Governo britannico ad un maggiore e più concreto impegno contro il cambiamento climatico. I battesimi per aspersione, che hanno utilizzato dell’acqua raccolta in una piscina per bambini, sono stati celebrati dal rev. Jon Swales, della chiesa anglicana di Lighthouse a Leeds. «Prima di riaffermare il nostro battesimo veniamo contrassegnati con una croce. La croce, che era lo strumento con cui si infliggeva la morte ai ribelli, invece diventa il centro della nostra speranza», ha dichiarato Swales. Tra coloro che hanno riaffermato il voto battesimale in piazza, c’è stata Holly-Anna Petersen, 31 anni, membro del Christian Climate Action, che ha dichiarato: «Volevo essere battezzata qui perché questa è la realizzazione della mia fede. Essere qui, prendere posizione a favore della creazione di Dio, fa parte della mia adorazione. Gesù fu l’ultimo ribelle, il cui coraggio […]

Leggi tutto

Discorso della moderatora Alessandra Trotta

Stralcio del discorso di Alessandra Trotta, neoeletta moderatora della Tavola Valdese,dopo  la sua elezione.  – Dopo una introduzione sulle sue esperienze e sulla sua crescita anche spirituale, grazie soprattutto al modo come si vive e  si predica il Vangelo nelle nostre Comunità, continua affermando che però   “ …  non può esserci spazio per il ripiegamento e per la nostalgia di un passato, guardato con le lenti deformanti dell’idealizzazione …  Non renderemmo onore alle generazioni che ci hanno preceduto, se sfuggissimo alla responsabilità di leggere i segni dei nostri tempi e di interpretare le sfide dell’oggi … … Una parte del meglio di ciò che abbiamo imparato ad essere mi sembra (che possa riassumersi) in alcune parole … significative … : 1 – La prima parola è NOI. … Tutta la Bibbia è pervasa da immagini che parlano di una predicazione del “noi”. Ma questo “noi” è un noi universale (non contrapposto ad un voi che individua i nemici da cui difendersi); non è settario, elitario ed escludente … La Parola parla ad ogni singolo, lo chiama, lo converte, lo rinnova e fortifica, ma non per isolarlo nel suo “io con Dio”, ma per fargli assumere una responsabilità per un “noi”, per […]

Leggi tutto

Un articolo tratto da “Protestantesimo online” del 2 ottobre 2019

Volontaria in Zambia sulle tracce dei missionari valdesi  di Nicky Raddon Intensa esperienza in progetti di alfabetizzazione laddove oltre un secolo fa la famiglia Jalla svolse una grande opera educativa e di evangelizzazione ——————————————————————————– Nel mese di agosto ho passato tre settimane in Zambia, lavorando con l’associazione inglese di volontariato The Book Bus. Essa si prefigge lo scopo di promuovere l’alfabetizzazione collaborando con le scuole nel campo della lettura e della scrittura in lingua inglese. Molte scuole dello Zambia hanno pochissime risorse e ancor meno libri. Si cerca di sopperire a queste difficoltà con una biblioteca mobile che porta libri nei villaggi rurali, sovente difficili da raggiungere visto il territorio. In Zambia The Book Bus ha il pieno riconoscimento da parte del ministero dell’Educazione. I volontari vengono inviati per lavorare con il personale e con i volontari locali. Se i ragazzi e le ragazze imparano a leggere e scrivere in inglese, le loro possibilità di contribuire al bilancio familiare aumentano notevolmente. Eppure solo il 50 per cento di essi riesce a terminare la scuola elementare, quindi i volontari fanno anche lettura individuale ai ragazzi nei due piccole biblioteche del Book Bus. Il motto dell’associazione è “Migliorare la vita dei bambini un libro alla volta”. Ero […]

Leggi tutto

Chiesa Elvetica e Valdese

Piazza S. Silvestro 1
34121 Trieste
tel. e fax 040632770
chiesaelveticavaldese@gmail.com

Chiesa Metodista

Scala dei Giganti 1
34122 Trieste
tel. e fax 040 630892
chiesametodistatrieste@virgilio.it

Past. Dieter Kampen

Via dell'Eremo 191/1
34142 Trieste
cell. 348 096 7797
dkampen@chiesavaldese.org