sito delle CHIESE EVANGELICHE ELVETICA, METODISTA e VALDESE di TRIESTE e DIASPORA
Per ulteriori informazioni chiama lo 040 632770

Archivio per la categoria ‘news schweitzer’

VIAGGIO CULTURALE SUI LUOGHI DI TRUBAR TRA NATURA, CASTELLI, BORGHI

Sabato 27 maggio 2017  Avrà luogo il consueto viaggio culturale annuale, quest’anno nei luoghi di Primož Trubar, il Lutero della Slovenia a 500 anni dalla Riforma, tra natura, castelli, borghi. PROGRAMMA DI MASSIMA: 8.00 Partenza da Piazza Oberdan Lago carsico Circonio/Cerkniško jezero 9.30 Visita al Castello di Snešnik, sotto il monte Nevoso 10.30 Partenza per Rašica, patria di Primož Trubar, il creatore della lingua slovena scritta e traduttore del Nuovo Testamento in lingua slovena 11.30 Visita al mulino della famiglia di Trubar, ora Museo della Riforma 12.30 Pranzo in vista del Castello di Turjak degli Auersperg, promotori della Riforma di Lutero in Slovenia 14.00 Visita del Castello di Turjak, ove Juri Dalmatin tradusse tutta la Bibbia in Sloveno protetto dagli Auersperg 15.30 Partenza per Lubiana 16.00 Omaggio al monumento di Primož Trubar, vicino al Parlamento sloveno Tempo libero a Lubiana 18.00 Partenza per Trieste 19.15 Arrivo a Trieste in Piazza Oberdan Iscrizioni presso la Signora Gudrun Martini,   comunità luterana  040630168 o De Boni comunità elvetico valdese 040632770, orario di ufficio 0-12 da lunedì a venerdì.    

Leggi tutto

“Posto Occupato”, lanciata la campagna contro la violenza sulle donne

Alla conferenza di Gianna Urizio venerdì 22 gennaio su La violenza sulle donne e i principi della libertà della persona, la prima del ciclo sulla libertà organizzata dal Cento Schweitzer, piena di dati e riflessioni, è stata lanciata anche a Trieste la campagna “Posto Occupato”. Nella foto, scattata da Armando Costessi nella chiesa di s. Silvestro-Cristo Salvatore durante la conferenza, a destra della relatrice campeggia una sedia vuota, con sullo schienale uno scialle che incornicia un manifesto della campagna, nel quale si intravvede del sangue versato. Un posto che è rimasto “occupato” durante la conferenza, ma che potrebbe esserlo anche in altri momenti di riunioni. Con questo gesto concreto si invita a lasciare un posto che ricordi le donne vittime di violenza. Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex, un amante decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, in tram, a scuola, in metropolitana, nella società. Questo posto lo si vuole riservare a loro, affinché la quotidianità non le sommerga. Alla campagna si può aderire individualmente, ma anche come istituzioni (scuole, chiese, associazioni…). Cerca notizie al riguardo  in internet postoccupato.org

Leggi tutto

Martedì 24 giugno la conferenza della prof.ssa Romama Pacia conclude il ciclo sulla famiglia

  Verso quale famiglia si muove la legislazione? La prof.ssa Romana Pacia, dell’università di Trieste,  concluderà martedì 24 giugno a s. Silvestro alle ore 18 il ciclo di conferenze e dibattiti sulla famiglia organizzato dal Centro Studi Schweitzer,   affrontando il tema delle nuove convivenze e la recente normativa sulla filiazione. Dopo un breve panorama sulle unioni civili in ambito europeo, l’incontro verterà sulla nozione e i sui riferimenti sulla famiglia di fatto nell’ordinamento italiano, avendo anche riguardo della recente norma sulla filiazione, nonché sulle soluzioni giurisprudenziali ai problemi non trattati dal legislatore in tema di rapporti patrimoniali tra conviventi, in particolare prestazioni lavorative, diritto sull’abitazione familiare e contratti di convivenza. Infine saranno affrontate le principali questioni in tema di ricongiungimento familiare e convivenza omossessuale.

Leggi tutto

Una giornata a Venezia

Fotografie di Armando Costessi   Una Venezia vista da una particolare prospettiva, quella della Riforma nel Cinquecento – allora sua  “seconda porta verso l’ Italia” –  e delle comunità protestanti  che oggi ospita, è stata la meta  del  viaggio culturale  organizzato quest’anno dallo Schweitzer. L’approdo alla città lagunare è stato diverso da quello cui si è  abituati: partendo in vaporetto da Punta Sabbioni, passando vicino all’ormai famoso Mose non solo per l’impresa ingegneristica (foto 1) , si è arrivati  in Riva degli Schiavoni,classico punto d’arrivo dall’Istria e dalla Dalmazia.  La visita è stata  introdotta all’andata in pullman da note di storia della Riforma di Gianfranco Hofer,  dalla presentazione di Ruggero Marchetti della ricca personalità di Paolo Sarpi con momenti di vicinanza alla Riforma, a cui Dea Moscarda   ha aggiunto  elementi di  interesse storico giuridico per la discussione sulla libera navigazione anche nel mare Adriatico,  che testimoniano la conoscenza del frate servita dei lavori di  Ugo Grozio,  protestante arminiano, confermando i suoi liberi contatti con il Nord in un periodo di Controriforma. La Prof.ssa Roberta Colonna Romano della comunità valdese di Venezia, con la sua guida tra le calli, ponti e monumenti, illustrati con competenza assieme alla storia delle comunità protestanti […]

Leggi tutto

Domenica 4 maggio con il culto preparato dai giovani FGEI inizia la settimana dell’evangelizzazione.

La settimana dell’evangelizzazione voluta dal sinodo delle chiese metodiste e valdesi italiane risponde al problema sempre più urgente dell’annuncio del vangelo nel nostro tempo, caratterizzato dall’invasione dei media dai messaggi più disparati e da una minor presenza del vangelo e del suo messaggio per le donne e gli uomini, spesso esile, confusa e distorta nel bailamme di voci ed interessi che agitano il mondo globale. La scelta comune delle comunità elvetica, valdese e metodista triestine è stata la presentazione alla città della Bibbia di Giovanni Diodati (uscita a Ginevra in due edizioni, nel 1607 e nel 1641), con una mostra che ne presenta l’impegno di tutta una vita per un’impresa, partita da molta fede nella Parola  e con pochi mezzi in condizioni difficilissime. La Bibbia tradotta dalle lingue originali ebraica e greca  ha costituito per 400 anni un continuo riferimento del Libro sacro per la cultura italiana laica,  non solo per le poco numerose chiese protestanti in Italia rispetto  alla preponderanza della chiesa cattolica,  la quale  per due secoli ha proibito ogni traduzione in italiano della Bibbia e comunque ha condannato quella di Diodati mettendola all’indice dei libri proibiti. La fede in una  Parola che è stata ed è evangelizzazione per forza  propria, diretta ad ogni […]

Leggi tutto

Viaggio culturale a Venezia il 7 giugno, organizzato dallo Schweitzer

Venezia e la Riforma protestante, storia e luoghi, dal Cinquecento ad oggi è  il tema del viaggio culturale proposto per il 2014 dal Centro Studi Albert Schweitzer. Come ormai da diversi anni, il Centro Studi sceglie una meta significativa per il protestantesimo, analizzando così storicamente e nell’attualità la presenza protestante passata e presente tra Istria, Croazia, Slovenia, Austria e Veneto, luoghi fortemente interessati dalla Riforma  ai suoi inizi, pur con forti diversità. La scelta di Venezia, per il suo ruolo commerciale di passaggio e la fiorente industria della stamperia nel Cinquecento e oltre, offre l’occasione di conoscere più approfonditamente la presenza e la strategia sia degli aderenti alla Riforma nelle sue diverse forme che della Controriforma, in un ambiente politico e sociale che vede presenti per i traffici  più culture, con una certa autonomia dai poteri forti del tempo – specie Impero e Papato – in una politica altalenante  tra inquisizione, acquiescenze, ribellismi, e alla fine allineamento pressoché totale alla curia romana. Da Trieste raggiungeremo Venezia, partendo alle ore 7.30 da Piazza Oberdan, Punta Sabbioni (Lido del Cavallino) e da lì saremo a Venezia nei pressi di piazza s. Marco con un vaporetto. Il percorso nel centro Città  tra calli, […]

Leggi tutto

Dal 4 maggio cineforum “Tra Oriente e Occidente”, quinta edizione

Dopo il positivo riscontro ottenuto dalle prime quattro edizioni dei cineforum, prende il via la quinta edizione,  “Tra Oriente ed Occidente realizzata dalla Chiesa Valdese e dalla Chiesa Metodista di Trieste, in collaborazione con il Centro Studi Albert Schweitzer. I sei titoli (vedi QUI il programma) sono stati scelti al fine di stimolare il confronto su temi che riguardano l’incontro tra culture diverse, appunto tra Oriente e Occidente, come titola  l’iniziativa quest’anno. Trovate QUI un articolo sul Cineforum. La partecipazione al Cineforum, aperta a tutti quanti fossero  interessati, è gratuita. Tutte le proiezioni avranno luogo presso la Chiesa Metodista di Scala dei Giganti 1 a Trieste, alle ore 17.00. Al termine delle proiezioni sarà possibile partecipare al dibattito.

Leggi tutto

Mercoledì 30 aprile terzo incontro del ciclo sulla famiglia: Quale “matrimonio tradizionale”? La famiglia nella storia del diritto

Il terzo incontro del ciclo di conferenze del ciclo  sulla famiglia organizzato dal Centro Studi Albert Schweitzer si terrà mercoledì 30 aprile alle ore 17.30 nella basilica di s. Silvestro-Cristo Salvatore. Il titolo: Quale “matrimonio tradizionale? Documenti sul matrimonio tra XIV e XVIII secolo. Relatrice sarà Dea Moscarda, già docente di storia del diritto e di diritto comune all’Università di Trieste. Il processo di regolamentazione del matrimonio, introdotto soprattutto dal Concilio di Trento e portato a compimento dagli stati laici nell’età moderna, condiziona la visione del matrimonio da parte degli storici e della collettività sociale, inducendoli a cercare e proiettare nel e sul passato una omogeneità di forme e una regolarità di percorsi, solo in minima parte riscontrabili. La realtà documentaria pretridentina, nel suo complesso, ci confronta con una molteplicità di scenari, di sequenze, di segni, renitenti ad ogni tentativo di sistemazione. Ci si sposava nella stalla o nell’atrio di casa, in cucina o nell’orto, al pascolo o in una bottega di un fabbro: chi si sposava in chiesa lo sceglieva più come luogo pubblico che sacro. Si arrivava alle nozze dopo lunghe trattative famigliari o di impulso dopo fulminanti, improvvisi innamoramenti o dopo anni di convivenza. Varietà di situazioni che… […]

Leggi tutto

Venerdì 4 aprile alle 18 recital/testimonianza “Li Valdés” a s. Silvestro

“Li Valdés:  i Valdesi, storia e canti di un popolo – chiesa”  è il titolo del recital/testimonianza di e con  Maura e JL Sappé, del GTA, Gruppo Teatro Angrogna (Angrogna-Torre Pellice),  organizzato dal Centro Studi Albert Schweitzer che si terrà nella basilica di  s. Silvestro-Cristo Salvatore  alle ore 18 venerdì 4 aprile. Scarica QUI il programma. Il programma presenta il percorso storico dei Valdesi italiani, con testi di canti  che vanno dal XII al XX secolo; provengono  dai tempi di Valdo di Lione all’inizio del movimento, delle condanne della prima inquisizione che con i Catari li colpì,  della Riforma protestante a cui i Valdesi  aderirono, delle stragi di Calabria e del Piemonte nella Controriforma cattolica, dell’esilio di molti dal Piemonte e del “glorioso rimpatrio“, del periodo della chiusura nel  ghetto nelle Valli, della conquista dei diritti civili e religiosi del 1848, dell’unità d’Italia che poi apri alle speranze di libertà più ampia e di nuova evangelizzazione nel nostro paese,  e infine  del presente di una chiesa  che guarda all’oggi e  al futuro.

Leggi tutto

Sabato 15 e domenica 16 febbraio, festa della libertà.

La Festa del XVII  febbraio, Festa della libertà per i valdesi in ricordo delle lettere patenti di Carlo Alberto del 1848  che concedeva loro i diritti civili togliendoli dal ghetto e dalle persecuzioni secolari,   ma oggi celebrata anche da molti protestanti italiani per il messaggio di libertà sia civile che religiosa di cui è diventata simbolo,  verrà celebrata dalla chiesa  valdese di Trieste assieme a tutte le chiese protestanti cittadine, allargando l’invito a chi volesse unirsi e partecipare,  sottolineando il  valore della libertà per tutti che la ricorrenza significa. Sono previste diverse iniziative sabato 14 e domenica 15 febbraio, con il seguente programma: Sabato 15 alle ore 18 vi sarà un concerto in San Silvestro del M.o Giuseppe Zudini, con musiche di Johann Sebastian Bach (Fantasia e Fuga in sol minore BWV 542 e 3 corali: Das alte Jahr vergangen ist BWV  614, Wachet auf ruft uns die Stimme BWV 645,  Valet will ich  dir geben) ed Emilio Busolini (Pastorale, Preghiera e Toccata). Verranno lette poesie scelte da Elsa Fonda, attrice, regista, voce storica della RAI.  Seguirà rinfresco. Domenica 16 alle ore 10.30 è previsto il culto solenne, con la partecipazione delle altre comunità evangeliche di Trieste, cui sono invitati cittadini e autorità.  […]

Leggi tutto

Chiesa Elvetica e Valdese

Piazza S. Silvestro 1
34121 Trieste
tel. e fax 040632770
chiesaelveticavaldese@gmail.com

Chiesa Metodista

Scala dei Giganti 1
34122 Trieste
tel. e fax 040 630892
chiesametodistatrieste@virgilio.it

Past. Ruggero Marchetti

Via G. Brunner 8
34125 Trieste
tel. 040 3480366
uff. 040 2415915
rmarchetti@chiesavaldese.org